Perché te l’ho detto che siamo solo persone capaci di distruggersi per i motivi più stupidi, ma tu non mi hai creduto. E ti dico che ci dovremmo sempre perdonare, siamo solo persone, siamo solo qualcosa di piccolissimo. Ti dico che spero che la gente abbia pietà di noi, abbia pietà dei nostri errori e di tutte le nostre paure. Perché è per loro che facciamo errori, per loro sbagliamo, per loro siamo qualcosa di infinitamente piccolo, perché loro sono tanti e noi solissimi. Mi prendi tra le tue braccia come se fossi un animale investito. Non guardarmi con quegli occhi, portami da qualche parte. E mentre mi cucini qualcosa da mangiare controvoglia ti chiedo ma quelli che non ce la fanno, che fanno? Mi guardi come se fosse una domanda stupida. Muoiono, dici, o rubano, ma poi forse non ce la fanno di nuovo e allora o muoiono di nuovo o rubano di nuovo. E intanto ho finito di mangiare, ho finito tutto, non ho più niente da fare, mai più niente da fare.

Ti dico che avrò letto forse più di duemila libri, più di un miliardo di parole, più di sette miliardi di parole, una per ogni persona e forse qualcuno ne ha anche due ma non sa che farsene. Tu mi dici che non lo sai che parola vorresti ti fosse data, io ho scelto aporia diversi anni fa, ti dico. Tu mi rispondi che le aporie si concludono così, senza un motivo, che non si capisce niente delle aporie, me lo dici mentre lavi i piatti, mentre ti guardo i capelli che ti sfiorano il collo e mi viene da piangere per quanto sei bella e per quando ti perderò perché te ne andrai, perché prima o poi lo farai quando riuscirai a guardarmi veramente senza che la frangia ti cada sugli occhi.
Io perdono tutti, ti dico, io li perdono tutti, spero che tutti riescano a perdonare i miei errori, quelli che ho fatto e quelli che farò. Mi guardi come se stessi parlando di Dio o di peccati originali, invece a me di Dio non interessa niente, io voglio il perdono dalle persone, io vorrei un giorno diventare una persona. Un giorno, magari ci riuscirò anche io.

 

Luca Romano | @lucaromano_

Annunci