Klimt - Nudo

Klimt – Nudo

Diventerai un tratto di matita su un foglio. Leccherò ogni tua decisione. Ti guarderò mentre togliendoti tutti i vestiti diventerai un nudo di Klimt. Il mio sguardo ti trasformerà in marmo e l’eternità diventerà la tua bellezza. E intanto ti infili una mano tra i capelli. Voglio vedere la tua pelle nuda, ti dico. Ti spogli e mi accontenti. I tuoi capelli volano nei miei occhi e le tue dita si attorcigliano ai tuoi seni. Ti copri con un braccio. I tuoi fianchi. Fuori non c’è più niente. Il mondo ha finito di distruggersi, le persone hanno finito di mangiarsi. Gli animali hanno ripreso a vivere. I bambini possono ancora piangere. Togli il braccio che copre il seno e ti stendi. La tua pelle di marmo è tutto quello che ho sempre voluto distruggere. Perché così tanta bellezza io non l’ho mai vista e non ho nessun modo per poterla sopportare. E mi si frantumano gli occhi. L’amore è quest’attimo. L’eternità non serve a niente mentre ti guardo. L’eternità non serve a niente, se ti guardo.

Luca Romano | @lucaromano_

Annunci