Le ferite continuano a sanguinare. Potete divertirvi, saziarvi, mangiare, scopare, vomitare, drogarvi, ridere ed uscire. Potete continuare a far finta di niente. Potete far finta che non esista. Potete ridere, uscire, saziarvi, mangiare, scopare ancora più forte o non farlo per paura delle malattie, potete vomitare, ingoiare, bere ed ubriacarvi. Potete chiamare dalla mattina alla sera, guardare la tv, ascoltare un cd o guardare una partita, potete scappare e correre più lontano. Potete girare la terra, rigirarla e continuare a non sapere dove andare. Potete leggere tutti i libri e diventare le persone più colte della storia, non leggere nemmeno un libro e diventare ricchi. Potete diventare ricchi quanto vi pare. Potete far finta di non invecchiare, scoparvi le minorenni, farvi preti, potete credere in dio o in maometto, potete non credere in nessun dio. Potete uccidere e desiderare di non morire. Potete anche piangere di felicità e non pensarci ancora oggi. Potete fare tutto quello che desiderate. Potete anche non fare quello che volete e subire il mondo.

Ma tutti. Tutti. Tutti faremo i conti con la disperazione che ogni vita porta con sé.

Luca

Annunci