Un giorno ti accorgerai di quanto schifo faccio e mi abbandonerai. Un giorno quando tutto ti sembrerà più bello di così. Come se tutto un giorno potesse diventare bianco come la tua pelle. Forse le mie dita non sono più capaci di sentire niente. Forse ho squarciato ogni attimo tra fiumi di lenzuola che scorrono giù per il tuo corpo. Se avessi il coraggio ti farei sentire l’odore della pelle bagnata e il sapore delle labbra morse. Ma ho paura di tutto e sono molto peggio di come tu mi immagini, molto peggio di come tu creda. E non riuscirò a darti niente di più della tristezza che custodisco con gelosia, niente di più del tempo che passa e delle poche parole che conosco.
Niente. Non avrai niente. Nessuna fanfara di cianfrusaglie costose e grandi spettacoli. Però ti regalerò ogni volta che posso il silenzio delle parole mangiate e il mio sbattere di ciglia a scandire il mio tempo interiore. Ti regalerò tutta la calma che possiedo. E se la vorrai l’unica ricchezza che ti darò sarà il dubbio. Solo il dubbio di rimettere in gioco ogni tua idea. E forse non ti servirà nemmeno, avere delle certezze è sicuramente più facile. Ma io dubiterò ancora di me e di te, delle cose e delle idee. E farò di tutto per farti dubitare. E quando ti accorgerai cosa significa. Ti accorgerai di quanto schifo faccio e mi abbandonerai.

luca romano

Annunci