Fili colorati uniscono la tua testa al resto del mondo. Avevi un sogno e lo stai colorando. Hai una città in cui vivere e la stai aspettando. Con un pennello tra i capelli tornerai a dipingere le tue idee.
Camminerai in bilico sui rami degli alberi. Facendo tintinnare i tuoi orecchini ad ogni passo, mi indicherai la strada. E guardando i tuoi occhi azzurri, ogni uomo e ogni donna avranno voglia di fare silenzio. Strapperemo le stoffe pregiate per coprirci poco e sentire l’aria fresca delle sere di primavera sulla pelle. E rimarremo qui ancora per mille e mille anni ad aspettare i cambiamenti. Perché non ci farà paura la diversità. Perché non ci faranno paura le altre culture e gli altri popoli. Perché io e te non c’è niente di cui avremo paura insieme.

Annunci