Dove sono se tu mi pensi? Chi sono se tu ti occupi di me? Cosa sono se sono lontano da te? Ti inspirerò sino a farti sparire, sino a riempirmi di te. Bagnerò il tuo viso per confondere le lacrime. Lo so che non c’è più spazio dentro te per tutto quello che ti circonda, ma torna qui a parlarmi. Non sparire. Una ninna nanna a reti unificate ci accompagna tutto il giorno tutti i giorni. Non ti addormentare, aspetta un’altra catastrofe universale che ti distragga dal reale. Stringimi e fammi sentire la tua pelle. Perchè tutto è giusto e tutto è sbagliato, io non so mai come giudicare. Io non so mai come giudicare. Riesco solo a capire come non è. Come tutto non è e forse non sarà mai.

Annunci